Strutture residenziali e semiresidenziali

Strutture residenziali

immagine copertina 
Download
 Carta dei Servizi - Ufficio Persone con Disabilità (2016)
 [PDF 2,46 MB]

  



CONVITTO / GRUPPO CONVITTO
Il Convitto e il Gruppo Convitto sono due strutture che ospitano stabilmente gruppi di disabili medio/gravi, ossia persone che a causa delle loro disabilità necessitano di assistenza permanente e continuativa.  Durante la giornata tutti gli utenti (salvo i casi particolarmente gravi) frequentano le strutture diurne dell’ A.S.S.B. (si veda sezione seguente). Ciò ha una funzione assistenziale ed educativa in quanto i programmi delle attività sono rivolti al mantenimento, allo sviluppo e all’incentivazione dell’autonomia personale, della cura di sé.  


COMUNITÁ ALLOGGIO
Nelle comunità alloggio di ASSB vivono, nell’ambito di una situazione alloggiativa di tipo familiare, utenti con disabilità fisiche o psichiche tali da necessitare di un intervento assistenziale non permanente. L' ASSB gestisce tre comunità alloggio di cui due in convenzione con enti privati e una direttamente.
Nelle comunità alloggio la vita si svolge come in un normale alloggio di tipo familiare: l' ASSB assicura solo il lavaggio della biancheria da casa e la pulizia dei locali ma per la cura degli indumenti personali, per stirare e per organizzare i pasti gli utenti, insieme al personale di assistenza, provvedono autonomamente.

FOTO - il telaio

Durante la mattina gli ospiti delle comunità sono impegnati in attività lavorative e occupazionali (si vedano il paragrafo "Strutture diurne").
Nelle comunità per persone con disabilità - gestite direttamente dall' ASSB - nel pomeriggio e durante la notte (dalle 14.00 alle 9.00) è garantita l’assistenza continua del personale addetto.
Nelle due comunità alloggio - per malati psichici -  durante i fine settimana e le notti non è prevista assistenza.
Nelle strutture residenziali di norma il servizio viene erogato 365 giorni all'anno.
 

Struttura Indirizzo Tel 0471
CONVITTO (22 posti
+ 4 per ospitazioni temporanee
+ 1 per le emergenze)
via Fago 14

50 23 81
50 91 82

CONVITTO ''Il Quadrifoglio'' (5 posti) via Alessandria 33

91 76 31

CONVITTO VIA MENDOLA (7 posti) via Mendola 121-124

50 18 37

GRUPPO CONVITTO '' I Girasoli''
(6 posti)
via Mendola 121-124

93 44 55

COMUNITA'  ALLOGGIO (7 posti)
via Mendola 121-124

20 10 45

COMUNITA' ALLOGGIO
per malati psichici

via C. Battisti
in convenzione con la Coop. ''Città Azzurra''
 
Sede amministrativa Via Galilei, 2

50 24 23


40 20 74

COMUNITA' ALLOGGIO
per malati psichici
vicolo Erbe 10
in convenzione con la Coop. ''Città Azzurra''

 32 36 87



Strutture semiresidenziali

Centri Diurni - Nell’ambito dell’intervento socio-assistenziale diurno, gruppi di persone con disabilità grave frequentano strutture in cui si svolgono attività manuali, artistiche, ludiche, ricreative, ecc. L’intervento è prevalentemente di tipo occupazionale – assistenziale, ed è volto ad assicurare il benessere della persona nel rispetto delle sue reali capacità.
Gli utenti sono divisi in gruppi e partecipano alle varie attività dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.30. L'anno di attività coincide con l'anno solare. E' prevista una chiusura estiva ed una sospensione delle attività a Natale, Pasqua e Carnevale, fissate e comunicate agli utenti e ai familiari all’apertura di ciascuna anno di attività (inizio di gennaio).

Laboratori protetti (produttivi e riabilitativi) - Tra le strutture diurne vi sono anche i laboratori protetti: produttivi e riabilitativi; si tratta di strutture finalizzate a percorsi lavorativi di riabilitazione per l’acquisizione di uno stato di autonomia sociale tale da permettere l’inserimento nel normale mercato del lavoro o, quando ciò non è possibile, ad assicurare la permanenza in un ambiente confacente alla dignità e al grado di disabilità individuale.
Nei laboratori produttivi le attività svolte sono di tipo sia ricreativo che lavorativo, privilegiando queste ultime in quanto favoriscono l’integrazione dell’individuo nel contesto territoriale.FOTO - un laboratorio protetto

Nei laboratori riabilitativi, che afferiscono al settore sociopsichiatrico, vengono accolte persone in situazione di disagio psichico e si lavora per la ri-acquisizione di abilità socio-relazionali ed autonomie orientate al lavoro, favorendo l'autostima e l'automotivazione.
Agli utenti ed ai familiari viene comunicato il calendario annuale delle attività. E' prevista una chiusura estiva ed una sospensione delle attività a Natale, Pasqua e Carnevale.

 

 

Struttura Indirizzo Tel  0471
CENTRO DIURNO (24 posti) via Fago 14

50 23 81
50 91 82

CENTRO DIURNO ''EUROPA'' (24 posti) temporaneamente in via Fago 14/A
(prefabbricato)

27 21 74

CENTRO DIURNO ''EX Druso'' (8 posti) viale Roma 100/C

40 97 72

CENTRO DIURNO "LUPO ALBERTO" (7 posti) via Milano 170 c/o Casa di riposo Don Bosco 

24 86 13

LABORATORIO RIABILITATIVO "IL CILIEGIO"
(22 posti) di cui 3 posti a rotazione presso la
Bottega ''Il Ventaglio''
via C. Weinegg 2
+ Bottega "Il Ventaglio" via dei Vanga 33

26 60 78
97 69 85

LABORATORIO PRODUTTIVO "ROMA" (18 posti) via Roma 100/c presso la palazzina rossa

 40 86 66

LABORATORIO VALUTATIVO "MENHIR" (9 posti) piazza Don Bosco 2/a

 93 32 76

LABORATORIO RIABILITATIVO COLLE
(12 posti) - settore socio-psichiatrico
Loc. Colle 8

 32 99 89

SERVIZIO DI RIABILITAZIONE ''Windrose''
(12 posti) - settore socio-psichiatrico
viale Druso 325

 20 38 33

CENTRO DI ADDESTRAMENTO PROFESSIONALE
per persone con problemi psichici
via Giotto 7 (in convenzione con CIRS)

 27 17 07

FOTO - logo del laboratorio produttivo

 

Il laboratorio produttivo  "IL CILIEGIO" di via C.Weinegg 2  a Bolzano e il CATALOGO dei prodotti



Come si accede al servizio?

Si ha accesso ai servizi presentando una domanda all’indirizzo indicato nel paragrafo "Dove rivolgersi". La domanda contiene alcune informazioni che possono essere autocertificate.

Ammissione

L'inserimento in una delle strutture avviene in seguito alla presentazione della domanda da parte dell'utente o dei familiari presso l'Ufficio Persone con disabilità . La domanda di inserimento deve essere accompagnata da una relazione medico-sociale del servizio specialistico dell'Azienda Sanitaria.

Le domande di inserimento verranno esaminate congiuntamente dallo staff tecnico formato da collaboratori della direzione, dell'équipe del Servizio Sanitario inviante e dagli operatori della struttura. Individuata la possibile collocazione si concordano le modalità.
Per essere inseriti nella struttura è previsto un periodo di prova per valutare l'effettiva compatibilità dell'utente con il servizio. La decisione di ammissione viene ratificata dal direttore dell'Ufficio Persone con disabilità.

Tempi di risposta

I tempi di risposta sono al massimo di 30 giorni dal momento in cui la domanda è stata presentata e corredata da tutti gli elementi richiesti.

Dove rivolgersi

Ufficio Persone con Disabilità
Sede amministrativa: via Fago 14, Bolzano
Tel. 0471  539890